Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo
Menu
Post Image

Serie A femminile: il meglio della seconda giornata

"Il meglio della…" è una nuova rubrica inerente ai momenti migliori di ogni giornata di Serie A. Valentina Marrè ha scelto per noi il gol della giornata, la miglior parata e la MVP dell'ultimo turno di campionato di calcio femminile.

Il Catenaccio è lieto di presentare una nuova rubrica inerente alla Serie A femminile. Il principale scopo di "Il meglio della…" è quello di raccontare i principali avvenimenti successi durante il weekend, presentando la miglior parata, il più bel gol e la MVP di giornata. Senza troppi indugi partiamo subito con le protagoniste di questo fine settimana.

Dopo il lungo stop a causa delle qualificazioni Mondiali il campionato riparte con la seconda giornata che, ha regalato interessanti confronti. Spettacolare pareggio tra Juventus e Inter, dove succede veramente di tutto, Roma, Fiorentina e Sampdoria cominciano a prendere il largo, il Parma rimonta con un gol, ancora mani vuote Milan, Como, Pomigliano e Sassuolo.

 Serie A Femminile: il gol di giornata

Su cinque partite giocate sono stati ben diciassette i gol messi a segno, di cui alcuni veramente di preziosa fattura. Se dovessimo stilare una top 3 sarebbe composta dalla pennellata su punizione di Alice Benoit che, al 93' regala la vittoria al Parma contro il Sassuolo; i cinquanta metri impreziositi da un dribbling su quattro giocatrici della Juventus targato Tabita Chawinga e infine la volée dalla trequarti di Ghoutia Karchouni in Juventus-Inter.

Per la difficoltà del gesto tecnico e la precisione con cui è stato eseguito, poiché la palla non tocca neanche terra e la giocatrice francese dell'Inter arriva sulla sfera in corsa, oltre all' importanza, rete che decide il definitivo 3-3- e al minuto in cui è stato, precisamente il 96', il premio per il gol è di Karchouni.

 Serie A Femminile: la parata della settimana

Dopo le attaccanti è il momento di decretare il lampo vincente dei portieri. Questo fine settimana ci sono state in particolare quattro estremi difensori che si sono messi in luce: Katja Schroffenegger, Francesca Durante, Laura Giuliani e Amanda Tampieri.

Tutte si sono messe in mostra con interventi essenziali per il risultato finale, come i due voli targati Durante contro la Juventus e Tampieri nella sfida con il Pomigliano, oppure le molteplici parate di Giuliani nella sfida contro la Roma.

In questo caso si cerca la parata delle settimana, quindi secondo il nostro personalissimo metro di giudizio che, comprende difficoltà dell'intervento e momento in cui è stata effettuato, la vincitrice è Schroffenegger. La numero uno della Fiorentina chiude la serranda al 92' a Nina Stapelfeldt che, a distanza ravvicinata colpisce al volo la sfera, ma il portiere fiorentino le nega il gol con una parata d'istinto, fissando definitivamente il punteggio sul 2-1 tra Fiorentina e Como.

 Serie A Femminile: MVP

È sempre difficile scegliere la migliore di giocatrice di una partita, ancora di più se si deve decidere tra cinque match differenti. Ovviamente tale decisione è sempre una nostra opinione e per la presentazione messa in campo, seppure la sua squadra abbia perso e di conseguenza abbia subito due reti, per il Catenaccio la MVP della seconda giornata di Serie A femminile è Laura Giuliani.

Il portiere del Milan è risultata essere la migliore della sua squadra e tale affermazione è totalmente oggettiva. Le statistiche parlano chiaro su undici tiri nello specchio della porta effettuati dalla Roma solo due si sono trasformati in gol, mentre i restanti nove sono stati tutti parati dall'estremo difensore milanista.

Giuliani si è messa in mostra con qualsiasi tipo di intervento, dall'uscita bassa a quella alta, da un tiro rasoterra a un volo sopra la traversa, da un intervento di piedi a una parata di riflessi. Le giocatrici giallorosse hanno trovato davanti a loro un vero e proprio muro per la maggior parte delle volte invalicabile, capace di compiere quattro parate in una singola azione. Inoltre nel secondo tempo il portiere azzurro si è pure infortunata dopo uno scontro rude con un'avversaria, ma seppur il dolore iniziale è rimasta in campo fino alla fine continuando a parare l'imparabile.

Rewind: terza giornata di Serie A femminile
Mettetevi comodi, è ricominciata la Serie A Femmin...
 

Commenti (0)

  • Non ci sono commenti. Inserisci un commento per primo.

Lascia un commento

Immagine Captcha

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://mail.il-catenaccio.it/

Like what you see?

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...