Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo
Menu
Post Image

L'Empoli Ladies saluta la Serie A Femminile

Dalla prossima stagione l'Empoli Ladies non farà parte della Serie A femminile, nonostante l'ottima stagione conclusa. La tifoseria della squadra si è esposta fin da subito con un comunicato stampa. Abbiamo intervistato alcuni portavoce dei gruppi organizzati per saperne di più e coinvolgere l'opinione pubblica sportiva.

Cosa è successo all'Empoli Ladies?

Ci sono precedenti eclatanti. Si pensi alla Juventus Women, che sta dominando le competizioni femminili: ha acquistato il titolo sportivo dal Cuneo Femminile. O si pensi alla Florentia San Gimignano, società femminile toscana che ha dovuto cedere il titolo sportivo alla Sampdoria Femminile. L'Empoli è una società molto attenta ai bilanci e alla sostenibilità: è legittimo che abbia scelto di non proseguire con il progetto femminile, nonostante la svolta professionistica. Il titolo delle azzurre verrà acquisito dal Parma Women, che quest'anno ha conquistato la Serie C Femminile. 

Una doccia gelata, vista l'ottima stagione appena conclusa!

Per le calciatrici e per lo staff, svincolo d'ufficio e futuro da riprogrammare, nonostante l'ottima stagione sportiva appena terminata. L'Empoli Ladies ha regalato molte soddisfazioni ai propri sostenitori: ha fermato la Juventus Women, battendola dopo un'interminabile striscia di risultati utili consecutivi. Inoltre, vanta la miglior giovane della stagione 21/22: Chanté Dompig. La classe 2001 olandese è stata premiata dopo aver totalizzato 5 reti in 21 presenze con la maglia delle Ladies.

La notizia della cessione del titolo sportivo dell'Empoli Ladies è stata un fulmine a ciel sereno, o sapevate già qualcosa?

Nell'ultimo mese era uscita questa voce: si ipotizzava una cessione del titolo sportivo. La notizia ci ha subito turbato però c'era una salvezza da conquistare e mancavano ancora alcune partite da giocare, per completare il campionato. Il merito della squadra, della società e del tifo organizzato è stato quello di concentrarsi sul campo.

Il giorno dopo la gara conclusiva del campionato ci è crollato il mondo addosso. Quell'indiscrezione era divenuta realtà. Una realtà che fa male, molto male. L'anno prossimo la "nostra" squadra - una delle migliori dell'ultimo campionato - non esisterà più.

Dove nasce il problema? La responsabilità è ascrivibile agli obblighi imposti dalla federazione senza i necessari aiuti? 

Esattamente. Come scritto nel comunicato congiunto dei gruppi di tifosi dell'Empoli Ladies auspichiamo la creazione di una Lega Serie A Femminile che possa tutelare al meglio il movimento.

C'è il rischio concreto di veder scomparire decine di realtà, che hanno fatto la storia di questo sport in rosa, per l'organizzazione non ottimale della FIGC e della Divisione Calcio Femminile.

Ci sono possibilità di una inversione di marcia o di una riprogrammazione dell'Empoli ladies? 

Al momento, purtroppo, no. La Prima Squadra e la formazione Primavera non esisteranno piùNoi saremmo pronti a sostenere la squadra anche in Promozione pur di averne una. L'amore del tifoso non è un bene commerciabileNon si può non dare uno sbocco e un obiettivo a chi fa parte del settore giovanile. 

Empoli è nota per coltivare giocatori nella propria cantera e lanciarli in prima squadra, ci sarebbe piaciuto vedere una cosa del genere anche nel settore femminile. Dov'è, sennò, il tanto decantato progetto Empoli pubblicizzato a più riprese negli ultimi mesi e anni?

Non è strano che sia possibile acquistare il titolo sportivo, quando si parla tanto di meritocrazia? 

La questione dei titoli sportivi deve essere assolutamente regolamentata in maniera adeguata, per non creare un effetto domino capace di far regredire, o addirittura collassare, il sistema del calcio femminile.

Secondo noi, non dovrebbero essere possibili delle transizioni simili anche perchè vanno a cancellare interi ambienti umani oltre che sportivi. La meritocrazia è un valore importantissimo e dovrebbe essere parte integrante della collettività dei princìpi che sono alla base del calcio femminile.

Ringraziamo "Brivido Empolese" che ci ha aiutato a ricostruire questo triste epilogo di una delle squadre più promettenti e brillanti della Serie A Femminile, proprio all'indomani del passaggio al professionismo. In particolare, auguriamo il migliore futuro sportivo alle ragazze e ad ognuno degli appartenenti al tifo organizzato empolese!

Juventus tra partenze e mercato: i nuovi profili p...
Calci piazzati in Serie A, la statistica tutta da ...
 

Commenti (0)

  • Non ci sono commenti. Inserisci un commento per primo.

Lascia un commento

Immagine Captcha

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://mail.il-catenaccio.it/

Like what you see?

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...