Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo
Menu
Post Image

Calciomercato Juventus, tra il sogno Vlahovic e il peso Ramsey

 Per il campionato di Serie A il mercato è appena iniziato, con le consuete voci su trasferimenti e prestiti a rincorrersi e ad alimentare sogni e speranze dei tifosi di casa nostra. I club italiani tuttavia continuano a pagare lo scotto di una crisi finanziaria e non solo che da mesi non dà tregua a nessuno. Persino tra i più grandi si fa fatica, mentre le nuove restrizioni alla capienza recentemente riviste dal Governo italiano sugli eventi sportivi all'aperto non aiutano. Coinvolgeranno anche stadi ed impianti, con affanni ancora maggiori per i club proprietari. Non sarà insomma un mercato coi botti, che ci lasciamo alle spalle al più con il Capodanno.

Emblematico di questa situazione non facile sembra proprio quanto accade alla Juventus nelle ultime settimane. Il club bianconero viene da una prima parte di stagione altalenante, iniziata tra mille incertezze e, nonostante il quinto piazzamento nella massima serie e performance a volte non all'altezza, ha strappato un primo posto nel girone di Champions League davanti al Chelsea. Un ottimo risultato. Nel frattempo però la squadra di Massimiliano Allegri lamenta diverse carenze in organico: servirebbero un attaccante, un'alternativa a Morata e Kean, e un mediano classico "alla Allegri", più roccioso, capace di giocare davanti alla difesa e impostare il gioco in avanti. Eppure è stato lo stesso allenatore a smorzare voci di possibili innesti: si va avanti con la stessa rosa fino alla fine della stagione. Il nuovo a.d. Arrivabene ha confermato la volontà della società di non intervenire. Troppi anche per il club di Agnelli due anni di pandemia, mentre le casse languono. La ricapitalizzazione da quasi 400 milioni disposta da Exor, azionista di maggioranza del club, è destinata a dare ossigeno ai bilanci.

LEGGI ANCHE: SIGNORA CASA E CHIESA, MA IL TRAGITTO?

Cosa aspettarsi, allora? Il mercato (quasi solo in uscita) dalle parti della Continassa ruota attorno agli attaccanti. Da registrare l'interesse del Barcellona proprio per Alvaro Morata. Per il momento la situazione è in stallo. L'attaccante spagnolo in prestito dall'Atletico Madrid farebbe volentieri le valigie per vestire blaugrana, visto che la Juventus difficilmente lo riscatterà a giugno, a fine prestito. Tra i possibili sostituti, nomi come Vlahovic e Icardi sembrano ad oggi economicamente irraggiungibili, altri (Milik, Aubameyang) non convincono sul piano tecnico. Per altre cessioni la situazione è ugualmente congelata. La Juve farebbe volentieri a meno di Ramsey, che percepisce un ingaggio netto da 7,5 milioni. Un costo ritenuto quasi insostenibile, ma trovare acquirenti di questi tempi non sarà semplice.

Claudio Viozzi

Juve (quasi) in scia: dove può arrivare?
Juve, cosa aspettarsi dal nuovo anno?
 

Commenti (0)

  • Non ci sono commenti. Inserisci un commento per primo.

Lascia un commento

Immagine Captcha

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://mail.il-catenaccio.it/

Like what you see?

Hit the buttons below to follow us, you won't regret it...